22. July 2020 - 21:00
Battiferro finché caldo, Bologna
Share it on:

Amy Winehouse: aspettando il concerto- Una voce fuori dal coro | Wednesday, 22. July 2020

info: http://battiferrobologna.it/index.php/rassegne/siamo-angeli/112-22luglio-winehouse



Una serata speciale, unica nel suo genere, dedicata alla "leonessa" della musica ormai divenuta "angelo": Amy Winehouse, per il nuovo format "Una voce fuori dal coro" condotto dallo storico del rock Lucio Mazzi e inserito nella rassegna "Siamo Angeli". Vivremo racconti, video e memorie inedite prima del concerto della formazione "A Glass of Winehouse" del 25 luglio, dalle ore 21.00, al Battiferro.



Il Battiferro sarà aperto dalle ore 20.00.



Modalità di ingresso:



- € 7,00 a persona CON CONSUMAZIONE INCLUSA

- se partecipi a entrambe le serate paghi un biglietto di € 7,00 per appuntamento con consumazione compresa

prenotazione con posti non assegnati

- N.b. Alle ore 21 nel caso in cui ci fossero ancora posti liberi verranno fatti entrare i non prenotati, registrando la loro presenza.



Dove: via della Beverara 123/a - via del Navile 29/5a, Bologna

Con ampio parcheggio gratuito



Tutte le iniziative e il servizio bar sono realizzate nel rispetto delle norme anti-Covid19



INFO E PRENOTAZIONI: tel. 329 3659446 - email







Amy Winehouse, una voce magniloquente, una vita fragile, raccontata dallo storico del rock Lucio Mazzi in maniera inedita con video originali, storie, aneddoti e curiosità sulla vita e la musica di una diva inimitabile. Rivivremo la vita di una stella luminosissima ma fugace, scoprendo chicche su alcune delle canzoni che più la hanno rappresentata.

Quando saliva sul palco e cantava, Amy Winehouse aveva una voce potente e solidissima, che intonava melodie antiche, complesse.

Amava il jazz, il soul, il r'n'b, il blues. E soprattutto conosceva quei suoni che sono graffi dell'anima e dolori: Carole King, Donny Hathaway, Sarah Vaughan. Di lei il Guardian scrisse: "La musica di Amy Winehouse è da qualche parte tra Nina Simone e Erykah Badu".



Un angelo blues, dalla vita troppo breve, dalla voce e dalla presenza troppo potenti per essere dimenticata. Lucio Mazzi ci farà scoprire il mondo di questo "angelo" tormentato in maniera delicata e coinvolgente.